Come fare il leader di un progetto open source

Tempo fa leggevo questo articolo di Opensource.com, How to develop the FOSS leaders of the future, e mi sono detto anch’io ho un po’ di esperienza sul tema e voglio condividerla.

Sul tema volevo fare un talk oltre che un articolo e mi sono preparato con:

Oltre che leggendo un po di materiale di leadership, coaching e scrivendo i miei metodi.

Ad Italian Hacker Camp ho portato il light talk How to be a project mantainer on someone else stuff, con video disponibile a https://www.youtube.com/watch?v=C2FOH1_2c6Y.

Cosa posso aggiungere oltre a questi link condivisi di nuovo? Che possa essere utile al mondo del business? Che possa interessare il pubblico di Industria Italiana del Software Libero?

Siate Italiani

Gli italiani sono famosi per essere socievoli, simpatici, aperti e molto coinvolgenti. Un progetto comunitario ha bisogno di tutto questo quindi non fatevi mancare il vostro tocco italico da questo punto di vista, condito anche da commenti in italiano in progetti internazionali, che da quel tocco di colore che all’estero fa piacere.

Non fate gli Italiani

Gli italiani sono famosi anche perché si litiga tanto oltre che animatamente e anche perché siamo prevenuti come modo di pensare. Ovviamente questi comportamenti sono da escludere per una vita sana in un progetto con persone che vi cercano per migliorare il progetto.

Questi comportamenti lasciateli al bar o quando vi girano foto di cibo finto italiano (tipo https://it.wikipedia.org/wiki/Spaghettieis).

Cercate riscontri ovunque

Dovete essere dei promoter (almeno agli inizi) e cercare riscontri, pareri, commenti o suggerimenti da tutti. Chiedete a chiunque, anche a vostri utenti cosa ne pensano perché poteste trovare chicche nascoste o problemi che non avevate mai immaginato. Dopo tutto “ogni figlio è bello a mamma sua” c’è anche nei creativi digitali che creano un progetto ed è difficile vedere certi aspetti.

Promuovete nei canali giusti

Naturalmente la promozione si fa evitando lo spam altrimenti sei marchiato a vita, ma facendolo nelle comunità, nei meetup e tra colleghi. Spesso queste reti permettono di avere un successo che è difficile da pianificare ed aiutano negli altri aspetti.

Documentate e fate documentare

Lo scalino di ogni progetto è trovare nuove persone che vogliano contribuire quindi bisogna documentare tutto. Chiederei poi ai nuovi contributori di migliorare la documentazione basandosi sui problemi che hanno riscontrato permette di coprire quei lati nascosti e tappare quei buchi che poi diventano un debito tecnico.

Trovate attività facili per nuovi contributori

Pensate anche a chi vuole cominciare e non sa da dove partire. Non tutti si ritrovano con un bug/funzionalità/traduzione da fare. Trovate qualcosa intuitivo e semplice da far fare per prendere confidenza.

 

Vuoi contribuire (segnalare problemi, proposte o suggerimenti) alla nostra associazione?
Il nostro progetto Industria Aperta su GitLab ti permette di scriverci in modo pubblico e trasparente!